Arte Giapponese


Home page | Breve storia dell'arte giapponese | Vuoi vendere? | Contattaci


VENDETTA A FURUICHI, SUTOKU, NOTTE DI SAKURA

VENDETTA A FURUICHI, SUTOKU, NOTTE DI SAKURA

Lotto 00054
N.3 xilografie ukiyo-e

Utagawa Kunisada

VENDETTA A FURUICHI, SUTOKU, NOTTE DI SAKURA

Periodo: metà del XIX secolo
Condizioni: buone
Dimensioni: vedi dettagli

 

Prezzo: € 392,00

Preferisci acquistare effettuando un bonifico o una ricarica postepay? Clicca qui »

 

Prezioso lotto di tre xilografie originali del celebre maestro Utagawa Kunisada (歌川国貞). Di seguito alcuni dettagli delle opere (in senso orario, guardando l'immagine di corredo).

 

Vendetta a Furuichi (dimensioni: 25,5 x 37 cm)

La cortigiana oiran (花魁) raffigurata in primo piano, in questa rarissima xilografia originale di Utagawa Kunisada (歌川国貞), mentre tiene in mano una marionetta del teatro bunraku (文楽) si chiama Oume (お梅) ed è la protagonista di un'avvincente opera kabuki (歌舞伎). Il padre di Oume, un umile contadino, aveva contratto un debito di cinquanta monete d'oro con un signore ma, mentre si recava dal suo creditore per saldare il debito, durante una sosta in una taverna fu derubato e si vide costretto a vendere la figlia alla casa di piacere Sugimotoya (杉本屋) della cittadina di Furuichi (古市). Dopo una intricata serie di vicende, il contadino viene assassinato e compare in sogno alla figlia per indicarle l'identità sia del ladro che dell'assassino. Da qui inizia l'appassionante vicenda della vendetta della bella Oume. Il titolo completo dell'opera kabuki è "I retroscena sulla vendetta di Furuichi" (敵討噂古市) e fu rappresentata per la prima volta nell'aprile del 1857 presso il Teatro Ichimura (市村座) di Tokyo. Il titolo di questa stampa è, nel riquadro rosso in alto a sinistra, "Oume della Sugimotoya" (杉本屋抱お梅). Nel riquadro giallo leggiamo invece il nome della seconda cortigiana alle spalle della protagonista: "Oren, che lavora nella stessa casa" (同しくおれん). La xilografia policroma su carta giapponese washi (和紙) è stata realizzata nel 1857 e, nonostante presenti evidenti segni del tempo, è in uno stato di conservazione relativamente buono dal momento che è stata parzialmente incollata a uno spesso cartoncino.

 

Sutoku (dimensioni: 24,5 x 36 cm)

In questa stampa originale di metà XIX secolo realizzata dal maestro Utagawa Kunisada (歌川国貞) vediamo raffigurata una giovane principessa, vestita con uno splendido kimono autunnale, che gioca al kaiawase (貝合わせ) usando delle conchiglie rivestite di carta dorata e dipinta, decorate a due a due con scene tratte dalla letteratura. Questo antichissimo passatempo giapponese, famoso invero ancora oggi in tutto il mondo anche se giocato con le carte, consisteva in una gara in cui per vincere bisognava trovare le coppie corrispondenti in una sfida di memoria e velocità. Sopra la protagonista i versi dell'imperatore Sutoku (崇徳院): «Le rapide si affrettano / ostacolate dalle rocce. / Ma nonostante si dividano / le acque infine / si riuniranno (瀬を早み / 岩にせかるる / 滝川の / われても末に / あはむとぞ思ふ)». L'opera è tratta dalla serie "Antologia di immagini dallo Hyakunin Isshu" (百人一首絵抄). Lo Hyakunin isshu (百人一首), ovvero "Cento uomini, una poesia", è la celebre collezione formata appunto da cento poesie scritte da cento autori diversi selezionate intorno al 1200 da Fujiwara no Teika (藤原定家), uno dei maggior poeti classici della letteratura giapponese. La xilografia policroma su carta giapponese washi (和紙) è firmata con lo pseudonimo Kochoro Toyokuni (香蝶楼豊国), è stata realizzata nel 1847 dall'editore Sanoki (佐野喜) e, nonostante presenti evidenti segni del tempo, è in uno stato di conservazione relativamente buono dal momento che è stata parzialmente incollata a uno spesso cartoncino.

 

Notte di sakura (dimensioni: 24,5 x 35 cm)

In questa bella xilografia originale di Utagawa Kunisada (歌川国貞) vediamo una giovane donna che, in una notte di primavera, si aggira in un giardino di alberi di ciliegio in fiore. La donna tiene in mano una lampada di carta (手持ち行燈) di cui sta cercando di smorzare la luce con la manica del kimono e sembra quasi nascondersi dietro un lanterna di pietra (石灯籠), forse per guardare senza farsi troppo notare qualcosa che sta avvenendo nella tavola di destra mancante di quello che potrebbe trattarsi di un dittico. La stampa è firmata in basso a sinistra Kochoro Kunisada (香蝶楼国貞), ovvero uno dei molti nomi utilizzati dal celebre maestro Kunisada, noto anche con lo pseudonimo Utagawa Toyokuni III (三代目歌川豊国), uno dei più popolari e prolifici autori di stampe ukiyo-e (浮世絵) del XIX secolo. L'opera su carta giapponese washi (和紙) è stata realizzata intorno al 1840 ed è in uno stato di conservazione relativamente buono dal momento che è stata incollata a uno spesso cartoncino.

 

Torna alla home page »


ArteGiapponese.com - Condizioni di vendita | Informativa privacy | Informativa cookie