Arte Giapponese


HOME PAGE | BREVE STORIA DELL'ARTE GIAPPONESE | CONTATTACI



ARTE GIAPPONESE > XILOGRAFIE FUKKOKU > LA CREATURA CELESTIALE DEL MONTE HORAI

LA CREATURA CELESTIALE DEL MONTE HORAI

LA CREATURA CELESTIALE DEL MONTE HORAI

© Miwa Websites - ArteGiapponese.com
stampe xilografiche e pitture originali giapponesi

Japanese Art

Lotto 00727
N.1 xilografia fukkoku

Kitagawa Utamaro

LA CREATURA CELESTIALE DEL MONTE HORAI

Anno: 1960 ca.
Condizioni: ottime
Dimensioni: 25,5 x 38,5 cm

 

Prezzo: EUR 155,00

arte giapponese

Preferisci acquistare effettuando un bonifico? Clicca qui »

Spedizione in tutto il mondo Spedizione in tutto il mondo  Restituzione accettata Restituzione accettata

 

L'ospite che, in questi giorni, si intrattiene con la creatura celestiale del monte Horai, nel mare di Bohai, viene liberato da ogni affanno (渤海の蓬萊仙に遊ふてふ客も老うせぬさみなるらし). Le parole di Sono Tokichi (園生桃吉), scritte nel riquadro in formato tanzaku (短冊) in alto a sinistra, accompagnano l'elegante figura a mezzo busto di Miyahito (蓬萊仙), una celebre cortigiana dell'era Kansei (寛政) dal nome altisonante il cui significato, "creatura celestiale" (仙) della terra mistica di "Horai" (蓬萊), viene abilmente sublimato dal poeta.

La donna, qui raffigurata dal celebre artista Kitagawa Utamaro (喜多川歌麿), era attiva presso la "casa dei ventagli" Ogiya (扇屋), di cui vediamo lo stemma sul soprabito nero, ed era assistita da due giovani kamuro (禿) di cui leggiamo i nomi: Tsubaki (つばき) e Shirabe (しらべ).

La xilografia, stampata per la prima volta intorno al 1793-94 dall'editore Tsutaya Juzaburo (蔦屋重三郎), è qui presentata in una pregiata edizione degli anni '60 realizzata, come si desume dal timbro apposto sul retro, dalla prestigiosa Adachi Hanga (アダチ版画) di Tokyo ed è in ottime condizioni generali.

 

Torna alla home page »

ARTE GIAPPONESE > XILOGRAFIE FUKKOKU > LA CREATURA CELESTIALE DEL MONTE HORAI


ArteGiapponese.com - stampe xilografiche e pitture originali giapponesi

Condizioni di vendita | Informativa privacy | Informativa cookie | Lotti venduti